Competenze

131203-(21)

Come tutte le persone, qualche anno prima di finire l’università ho iniziato a guardarmi intorno e vedere che prospettive lavorative potessero esserci.

Da appassionato di personal branding, un ramo del marketing che studia come una persona dovrebbe comunicare al meglio le proprie competenze, ho pensato di estendere il ragionamento di marketing oltre la comunicazione, provando a gestire in maniera “strategica” le mie reali competenze, ancora prima che la loro pubblicizzazione.

Per fare ciò mi sono basato su Strategia Oceano Blu, un libro che illustra come “vincere senza competere” distinguendo tra “oceani rossi della concorrenza” (mercati dove tante aziende vendono prodotti molto simili a clienti molto simili, competendo a colpi di ribasso sui prezzi) e “oceani blu” (mercati creati aggregando caratteristiche provenienti da diversi oceani rossi per creare un prodotto nuovo, da offrire a clienti che hanno esigenze trasversali a quelle di tanti oceani rossi).

Ho quindi listato gli oceani rossi che mi sono trovato di fronte dopo la laurea:

  • La professione del dottore Commercialista, a cui in Italia è si riconosciuta la competenza su temi aziendali come la contabilità generale o la fiscalità, ma che dato l’elevato numero di studi professionali già attivi presentava difficoltà di avviamento.
  • Il Web Marketing, settore non solo attuale ma perfino in espansione, che nonostante l’offerta di un servizio ad altissimo valore aggiunto è rovinato da persone che s’improvvisano esperti offrendo consulenze di bassa qualità a prezzi modesti.
  • Il mondo della Qualità, altro settore potenzialmente con contenuti ad altissimo valore aggiunto per il management,  che purtroppo ha smesso di avere una buona immagine quando ha slegato il concetto di qualità dal controllo statistico della qualità, facendo prevalere alla fine l’idea che la certificazione con le sue “carte” fosse un atto burocratico, piuttosto che un investimento per migliorare la propria organizzazione e soddisfare sempre meglio le richieste dei clienti.
  • La comunità del Software Libero, uno strumento fondamentale per le imprese, di cui condivido la filosofia ed i proncipi ma che deve essere visto con un taglio professionale e non esclusivamente ludico.

Più o meno in mezzo a quesi oceani rossi sono andato a posizionare le mie competenze, in modo da offrire qualcosa di nuovo.

bluocean

La dimensione dei cerchi rappresentava l’ampiezza delle mie competenze nel mercato, la vicinanza/lontananza dei cerchi dal mio nome raffigura il bilanciamento operativo / strategico delle mie competenze.

La necessità di una rete

Per sviluppare le mie competenze mi sono impegnato nel mondo dlel’associazionismo professionale: